Cultura popolare e solidarietà sociale
 
· Siamo un’associazione, costituita nel 1999, e riconosciuta O.N.L.U.S. ai sensi del D.Lgs. 460/97 art. 10 con finalità di solidarietà sociale e culturale, libera, indipendente e senza fini di lucro che
· Agisce nei limiti della legge sul volontariato;
· Si dedica alla promozione della solidarietà sociale ed alla valorizzazione del patrimonio delle tradizioni popolari e delle sue forme espressive
 
 

 

SI INFORMA CHE TUTTI GLI APPUNTAMENTI DELL’ASSOCIAZIONE LA CONTA, DAL 4  APRILE AL 2 MAGGIO 2020,  DI SEGUITO RIPORTATI, SONO ANNULLATI PER IL PERSISTERE DELL’EMERGENZA SANITARIA IN CORSO.

 

 

COME ASSOCIARSI  E  5 per MILLE

PER CONTRIBUIRE CONCRETAMENTE ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ASSOCIATIVO DI SOLIDARIETA' SOCIALE E DI VALORIZZAZIONE DELLA CULTURA POPOLARE

Per associarsi è sufficiente presentarsi in uno dei luoghi dell'associazione e rivolgersi al coordinatore presente.

Per sostenere l’attività dell’ASSOCIAZIONE LA CONTA ONLUS

versa una donazione sul nostro conto corrente c/o Banca Prossima di Milano

IBAN: IT69R0306909606100000017007

 

 

SCEGLI DI DESTINARE IL TUO 5 PER MILLE ALL'ASSOCIAZIONE LA CONTA ONLUS 

IL NOSTRO CODICE FISCALE E' IL N. 97251850158

contatori internet

Galleria foto: Homepage

La galleria di immagini è vuota.

Cerca nel sito

Contatti

Associazione La Conta ONLUS via Anemoni 6
20147 MILANO
3386267105

L'Associazione La Conta augura a voi tutti BuonaPasqua 2020 e che sia pace!

 

 

63.

 

 

ALLA VITA

 

La vita non è uno scherzo.

Prendila sul serio

come fa lo scoiattolo, ad esempio,

senza aspettarti nulla dal di fuori o nell'al di là.

Non avrai altro da fare che vivere.

 

La vita non è uno scherzo.

Prendila sul serio

ma sul serio a tal punto

che messo contro un muro, ad esempio, le mani legate,

o dentro un laboratorio

col camice bianco e grandi occhiali,

tu muoia affinché vivano gli uomini

gli uomini di cui non conoscerai la faccia,

e morrai sapendo

che nulla è più bello, più vero della vita.

 

Prendila sul serio

ma sul serio a tal punto

che a settant'anni, ad esempio, pianterai degli ulivi

non perché restino ai tuoi figli

ma perché non crederai alla morte

pur temendola,

e la vita peserà di più sulla bilancia.

 

Nâzım Hikmet Ran Salonicco15 gennaio 1902 – Mosca3 giugno 19

News

25.04.2020 16:10

XXV aprile

https://www.youtube.com/watch?v=NMmR03N-5gQ&t=184s&fbclid=IwAR2_yC8bdTBfI-wXQrLGv0Wvs7WTs9_zY3Cqbk_hP-fjyZ4nDb_R3L3fN4g

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter: